sabato 12 ottobre 2013

Sal 4 stagioni

Avrebbe dovuto essere un sal stagionale con Barbara ..... dopo la prima signorina è però diventato un ufo .....
Ma essendo uno dei miei preferiti non dispero sul fatto che resti ufo per poco tempo .... o almeno è nelle mie intenzioni.
Stamattina qui da me nevica, poca, leggera, fra poco mi sa che smetterà pure, ma intanto ha lasciato un leggero strato di bianco e questo ritempra il mio spirito; nulla come questo bianco mi fa presagire l'arrivo della mia stagione preferita, quella forse più scomoda e disagevole (e adesso che lavoro lontana da casa lo sarà anche di più), ma la più silenziosa, quella che più sa di casa e crocette, quella che sento più mia.
E allora ecco che, come per magia, torna la voglia di fare, di prendere in mano una tela e riempirla di colore, ecco che tornano le parole per accompagnare i miei lavori.

5 commenti:

Gisella ha detto...

Ciao carissima, questo lavoro è molto impegnativo per i continui cambi di colore, io l'ho fatto ed è appeso nella mia cucina, mi piace sempre molto e mi stupisco d'esser riuscita a farlo!!!! Ciao ciao Gisella

Laura ha detto...

Anche il mio è diventato un UFO, ma spero di riuscire a finirlo un giorno.

ricamina ha detto...

bellissimo lavoro, davvero un peccato farlo diventare un ufo!!!!

Loredana ha detto...

Ciao carissima, già la neve? Io ieri ho fatto una lunga camminata e mi sarei buttata in mare dal caldo che faceva, cosa che - come sai - non mi fa certo piacere!!
Anch'io di recente ho ripreso un ufo, spero di sbrigarmi a finirlo... per toglierlo di mezzo... sono stanca di ricami su aida!!
Bacio ;-*

debitodisonno ha detto...

E' un bellissimo schema, molto impegnativo, ma una volta finito farà un figurone :)