venerdì 29 luglio 2011

Estate

Non fa più caldo, anzi fa fresco, molto fresco e piove ogni giorno, dovrei esserne felice ma forse non lo sono del tutto.
Non amo l'estate, è ormai noto, quest'anno poi è ancora più rumorosa del solito, sembra che nessuno abbia più voglia di dormire, di essere cortese, di sorridere, una massa di musoni a cui non va mai bene niente, che ben oltre la mezzanotte schiamazza senza sosta incurante di chi magari al mattino va a lavorare, forse proprio per rendere agevole la loro vacanza.
Poi piove e il paese si quieta, come per magia non si sente più nessuno, io ho in mano una tazza di tea bollente, la stufa è accesa, tranquillità .... ma ....
Ma piovendo continuamente non posso utilizzare la bici e mi sento triste, mi mancano i chilometri di ciclabile, ma nello stesso tempo sono felice di poter godere della tranquillità di casa ..... 
Da sempre divisa a metà fra una parte precisina e puntuale che ama l'inverno, il freddo e la tranquillità che si porta appresso, e l'altra parte che invece ama il "rumore" della musica, dei concerti, il movimento ....

mercoledì 27 luglio 2011

Blog candy

Ero convinta di aver pubblicato il post .... non ho parole ....
Scade oggi, mercoledì, ma se vi affrettate siete ancora in tempo per questo candy.
Il regalo è semplicemente meraviglioso, ma non poteva essere diversamente visto che stiamo parlando di Dragonfly  e del suo giveway estate

 

mercoledì 20 luglio 2011

La magia della musica

Quando la musica si fa magia c'è un concerto live che ti aspetta.
Domenica sera a Udine c'è stata la magia di 3 ore di musica con i Bon Jovi .... pura meraviglia .... un'emozione senza fine.
Io e Ale alle 7 eravamo già li, il concerto inziava alle 21 ma noi non potevamo più aspettare, è da novembre che aspettiamo questo momento e non vediamo l'ora.
Alle 21 in punto il concerto inizia, entrano le macchine nel backstage ed un boato li accoglie, la musica inizia subito ed è bellissima, coinvolgente, travolgente, impossibile non battere le mani, impossibile stare fermi.
Eravamo in 40.000 ad ascoltarli, arrivati da tutta Italia, oltre che da Slovenia, Austria e Svizzera, e loro, incuranti anche della pioggia che ha innaffiato una parte del concerto, non si sono e non ci hanno fatto mancare nulla.
Tre ore di concerto con una sola pausa di 10 minuti e tutto il meglio della loro musica in 26 canzoni che hanno accontentato proprio tutti, energia e vitalità a mille partendo da "Raise your hands" - datata 1986 - ripercorrendo poi le tappe principali della loro storia musicale, un fantastico Greatest Hits.
Foto tratta da www.bonjovi.com
Da parte del pubblico, organizzata dal fans club italiano della band, c'è stata un'accoglienza speciale con un'imponente coreografia sugli spalti fatta di cartoncini colorati che alzati tutti insime formavano su una  gradinata la scritta "Jovi" e sull'altra un'enorme bandiera americana, mentre nel prato una marea di bandierine italiane e una grande scritta "Welcome Back".
Io c'ero e ne sono felicissima, ancora mi frullano nella testa le note delle loro canzoni, come non gioire di "It's my life" (forse la mia preferita), "Have a nice day" o "Bad medicine", e poi l'impegnata "Dry county", amatissima dai fans e suonata molto raramente, per non parlare della chiusura concerto con un bis speciale formato da "Always", struggente e cantata divinamente,  e "I love this town" che viene cantata live solo in occasioni specialissime.
E penso che questo concerto sia stata un'occasione specialissima per noi che li aspettavamo da 8 anni e per loro che non si aspettavano certo una simile accoglienza. E, con buona pace dei critici che li vorrebbero morti e sepolti perchè il loro è un rock commerciale, perchè Jon è un bell'uomo e canta canzoni "ruffiane" come Always, perchè non sono brutti e cattivi, hanno cantato e suonato meravigliosamente, sono stati altamente professionali e hanno ripagato alla grande l'affetto e la gioia con cui sono stati accolti, Jon ha ancora una voce stupenda e non ha mai ceduto un solo minuto,  Ritchie era in palla da impazzire, nonostante tutti i suoi recenti problemi, e Tico picchia ancora sui tamburi come un pazzo mentre David aveva un'aria così terribilmente soddisfatta (e si è beccato pure un boato extra quando ha cantato un pezzo di canzone da solista). Hanno anche fatto una versione super di Pretty Woman mixata con una "Bad medicine" durata ben 10 minuti!!!!


Cosa dire di più .... musica infinita, bellissimo spettacolo che non sarà facile replicare, potranno suonare in tanti altri posti, potranno cantare mille altre canzoni, ma noi fans italiani abbiamo dato loro un'accoglienza speciale che speriamo si portino appresso per tanti anni ancora e che decidano di tornare presto .... prestissimo .... per un'altra serata speciale.

Questo il commento dei Bon Jovi su Facebook a fine concerto:
"WOW! The crowd in Udine gave us a HUGE surprise last night- check out this picture! Fans to the left held up signs to create the American flag while fans to our right spelled out "JOVI." In front of the stage fans held Italian flags and letters which read "THIS IS ITALY- WELCOME BACK!" This is one of the most memorable shows we ever played in Europe. Thank you for the love and for creating such a memorable display, Italy! INCREDIBLE!"


Foto tratta da www.bonjovi.com




venerdì 15 luglio 2011

Ci siamo!!

Finalmente ci siamo.
E' da novembre con l'acquisto dei biglietti che aspetto questo momento.
Da 15 giorni faccio il conto alla rovescia.
Domenica sera alle 21.00 saremo allo stadio Friuli di Udine con loro.


martedì 12 luglio 2011

Sal Family Sampler di LHN - 3

Sono preda dell'apatia, della mia non voglia di fare, sono svogliata e non è che stia ricamando tanto e in più sono anche diventata all'improvviso di poche parole.
Ma ho caldo, in valle non c'è un angolo che non sia pieno di rumore e di gente, e faccio fatica a ritrovarmici. Insomma è estate.
Sono comunque riuscita a terminare la mia tappa del Sal Family Sampler LHN organizzato da Valentina di Lost in cross stitch
Sono talmente persa che non mi sono nemmeno accorta di aver fatto 2 fiori in più nella cornice di destra .....



giovedì 7 luglio 2011

Il mercatino di beneficenza

A fine mese si svolgerà il mercatino di beneficenza del gruppo missionario del mio paese.
Non partecipo più alle riunioni settimanali del gruppo, non mi ci ritrovo più molto (ne avevo parlato qui e qui) e preferisco fare quel poco che riesco a fare nella tranquillità della mia casa. In più nelle sere invernali chi ha voglia di uscire? Meglio, molto meglio starmene seduta a ricamare accanto al tepore della stufa a ole.
Questa è la prima delle tre salviette che devo ricamare.

mercoledì 6 luglio 2011

Due buone occasioni

Gironzolando fra i blog delle mie amiche ho trovato due buone occasioni per tentare la fortuna.
Volete provare anche voi? Eccovi i link

Barbara - Fili di parole prima di partire per le vacanze ha voluto lanciare questo candy con scadenza il 24 luglio; in regalo qualcosa che arriva dalla Francia.


Manuela - Le crocette di Manuela mette in palio un regalo a sorpresa per il suo compleanno e per quello del suo blog, scade il 13 luglio alle ore 21.00.

sabato 2 luglio 2011

Le mie prossime vacanze

Alla fine di agosto io e Ale saremo qui.


Una settimana in Valle di Anterselva (Alto Adige) fuori dai periodi turistici, lontano dal paese ma vicino al lago di Anterselva, ai boschi, alle passeggiate; l'albergo è semplice, ma, come sempre mi è successo in Alto Adige, dalla grande ospitalità, immerso nel verde e, nel caso sentissi la mancanza del mondo, Brunico non è distante e l'albergo mette a disposizione un proprio pulmino per gli spostamenti e c'è anche un treno che ti porta a S. Candido o a Lienz in Austria, quindi anche vacanze ecologiche.
Arrivare, lasciare la macchina e non pensare, una settimana per riprendermi, per ritrovare me stessa, per ritrovare nuove energie e nuove forze per continuare, per non lasciarsi andare, perchè, volenti o no, soldi o non soldi, è arrivato il momento di fermarsi davvero.