domenica 29 maggio 2011

Mi sono scordata ....

..... di dirvi che da tempo mi sono iscritta ad un altro sal.
Un Sal un po' particolare, con scadenze particolari, una ogni due mesi partendo con la prima scadenza alla fine di giugno fino ad arrivare alla metà di dicembre pronta per le decorazioni natalizie.
Inutile dire che se parliamo di inverno e pure di Natale è per me impossibile resistere, quindi quando Argante - Il Filo Incantato ha lanciato il suo Sunday Sal for Christmas con lo schema Christmas Tree II di The Prairie Schooler non ho saputo dire di no.
Quindi eccomi iscritta, non so se riuscirò a ricamare solo di domenica come richiesto dal Sal, di certo è che ho giusto iniziato il cervo.
Ricamato su lino Cashel 28 ct Zweigart color menta (e fortuna ne avevo giusto un pezzetto in casa) mi vedrà ricamare successivamente il villaggio per la fine di agosto, la casetta per la fine di ottobre e l'omino di neve per la metà di dicembre.
Come dicevo, giusto pronta per le decorazioni di Natale visto che è mia intenzione farne degli alberelli come dalla foto.

sabato 28 maggio 2011

Sal smaltimento ricamabili

Non ce l'ho fatta a resistere e ho finito il mio appuntamento con lo smaltimento di Vale-Lost in cross stitch decisamente in anticipo.
E' tutta la settimana che condivido il mio tempo con un furioso mal di testa a intermittenza, esperienza nuova visto che di solito il mio mal di testa si installa e per giorni e giorni sta li a martellare, stavolta invece arrivava ci stava qualche ora e poi per qualche altra ora se ne andava e poi ritornava .... tutta la settimana così.
Nelle pause ho pensato di riprendermi ricamando qualcosa che mi desse soddisfazione, che non fosse troppo complesso e che mi rilassasse, e così ho finito la mia piccola meraviglia, la mia tovaglietta con le genziane.
Non vedo l'ora di mettere questo pezzettino di cielo sul tavolo fra gufetti, scoiattoli e fatine.

martedì 24 maggio 2011

Needleroll finito

E finalmente sono riuscita anch'io a finire il mio primo needleroll.
Avevo postato l'inizio lavori qui alla fine di marzo e proprio in questi giorni sono riuscita a terminarlo.
E' lavorato su lino Cashel Zweigart azzurro - assolutamente fantastico da lavorare - utilizzando filato DMC nella sfumatura blu 924 con aggiunta di perline rosse Miyuchi e orlo a giorno e punto quadro per l'orlatura. Lo schema, tratto dalla rivista The Gift of Stitching di gennaio, è di Rosewood Manor.

E questo è il lavoro montato. Non è perfetto, ma mi piace tantissimo, avrei preferito i nastrini bianchi ma ne ero sprovvista, vorrà dire che non appena vado in merceria provvederò a cambiarlo.
Adesso andrà a far compagnia agli altri cuscinetti e pinkeep nei miei cestini.

lunedì 23 maggio 2011

Sal smaltimento ricamabili

Ancora smaltimento, ancora ricamabili e io continuo con la mia tovaglietta azzurra con le genziane iniziata con questo post.
Mi piace tantissimo e non vedo l'ora di vederla ogni giorno sulla tavola.

domenica 22 maggio 2011

La biblioteca dei libri proibiti

La biblioteca dei libri proibiti di John Harding.
E' un libro piacevole che si lascia leggere tutto d'un fiato. Non sarà un capolavoro ma incuriosisce, attira, secondo me scritto anche bene.
E' la vicenda di un fratello e sorellastra alla fine del 1800, vivono in una villa trasandata, lontani da tutto e da tutti, lasciati in mano ad una governante che fa ciò che può, all’ombra di uno zio che mai si vede, si sente solo nominare.
La protagonista, Flo, è una ragazzina sveglia che non si vuole arrendere all’ordine di non dover studiare e nella sua grande solitudine sviluppa tutta una serie di manie e paranoie che la porteranno a sviluppare un attaccamento morboso al fratello e superare molti limiti per poter continuare ad essergli vicina.
L’unico neo è forse nel finale, che poteva essere più accattivante e molto più schietto, ma ho avuto la netta impressione che questo finale sia legato alla possibilità di un eventuale seguito.

venerdì 20 maggio 2011

La ragazza che rubava le stelle

La ragazza che rubava le stelle di Brunonia Barry.
Avevo già letto il suo libro di debutto La lettrice bugiarda e ne avevo parlato in questo post, mi era piaciuto davvero tanto. Adesso siamo alla sua seconda opera e mi è piaciuta altrettanto.
La vicenda si svolge anche stavolta a Salem, dove abita l'autrice, ed è un misto fra thriller e romance con protagonista Zee Finch, una psicoterapeuta che è costretta dal suicidio di una sua paziente a ripercorrere il suo passato con il suo carico di paure e segreti. 
Tornata a casa, si renderà conto di dover rimettere tutto in discussione, di non potersi appoggiare a nessuno, nemmeno al padre ormai troppo ammalato, di non poter dare nulla per scontato: c'è una sola strada da percorrere e prima riuscirà a scoprirla, prima potrà davvero tornare a casa ad occupare il proprio posto nel mondo.

giovedì 19 maggio 2011

Winter White Woodland

Finita la parte a punto croce di questo Winter White Woodland di Blue Ribbon Design.
Veloce da fare, semplice e piacevole, quasi quasi già mi manca.
Adesso sto piegando gli orli e togliendo i fili per rifinirlo con un giro di punto quadro, quindi sarà pronto da appendere ..... però stiamo andando verso l'estate .... non sarà il caso di aspettare?!

mercoledì 18 maggio 2011

La storia infinita

La storia infinita di Michael Ende: da leggere!!
Avevo letto questo libro tantissimi anni fa e già allora me ne ero innamorata, ho visto il film ma non mi è piaciuo allo stesso modo.
Grazie al concorso Stanalibro della nostra biblioteca mi è tornata la voglia di rileggerlo e l'ho trovato altrettanto bello, coinvolgente, appassionante.
Nato e considerato come libro per ragazzi, è in realtà un libro adatto a tutti quelli hanno voglia di buttarsi in una fantastica avventura e abbia voglia di riflettere.
Bastiano, il protagonista, è un ragazzino timido e impacciato che si ritrova per mano un libro convinto di esserne lettore, mai pensando di essere chiamato ad esserne protagonista, anzi "Il protagonista", colui che avrà l'onere e l'onore di salvare il mondo di Fantasia. 
Bastiano è l'unico che può spezzare il Male che sta inghiottendo Fantasia, un mondo fantastico che si fonda sui sogni di ognuno di noi. Una storia senza inizio e senza fine, che ti racconta che se hai dei sogni devi tenerteli stretti per cercare di realizzarli e dove  molto, se non tutto, dipende dalla nostra capacità di accettarsi per quello che si è.
Particolarità del libro: è diviso in 26 capitoli come le lettere dell'alfabeto tedesco e ogni capitolo inizia con una bellissima lettera dell'alfabeto disegnata ispirandosi alle miniature medievali.
Inoltre nella versione originale le vicende legate al mondo degli uomini sono scritte in colore rosso rubino e quelle relative al mondo di Fantasia in colore verde/azzurro.

lunedì 16 maggio 2011

Sal Country Bloomers

 E' da un po' che questo ricamo è pronto, finalmente mi decido a pubblicarlo.
Altra tappa del Sal Country Bloomers di Jeremiah Junction con il forum La via dei colori
Ricamo sempre più bello, sempre più piacevole da ricamare.
Con la prossima tappa poi siamo a metà strada, ma mi sembra davvero ieri che l'ho iniziato.


sabato 14 maggio 2011

Sal Family Sampler di LHN - 1

Blogger permettendo .... e sperando stavolta non si mangi il nuovo post e commenti annessi ad un post precedente ....
Dopo aver postato qui i materiali, ecco la prima tappa effettiva di questo Sal Family Sampler organizzato da Valentina di Lost in cross stitch.
Mi piace ricamarlo, faccio fatica a fermami, fortuna che è già in arrivo la nuova tappa ....
L'iniziale è quella del cognome di famiglia, questo sarà il nostro quadro, il festeggiamento dei nostri 21 anni insieme .... la migliore risposta ai gufatori folli ....


mercoledì 11 maggio 2011

Bienvenue au Chalet

Ecco un altro avanzamento del quadro di Madame LaFee - Bienvenue au Chalet.

Nessun schema di Madame LaFee è semplice da fare, ma quello che ne esce è talmente bello e piacevole che poi le difficoltà passano via lievi.

martedì 10 maggio 2011

Prove di fili sfumati

Nell'ultimo acquisto americano di fili a 123Stitch di cui parlavo qui, ho preso anche alcuni sfumati.
Mi diverte usarli anche se non sono forse molto brava ad utilizzarli e le sfumature non vengono poi così perfette come vedi sui giornali.
In queste "prove" ho utilizzato i Pomme de Pin, Atalie e Thread Worx.
La mia idea era di utilizzare questi riquadri per personalizzare una borsa in juta per la spesa, stessa borsa di cui parlai qui, solo di dimensioni un po' più piccole.
La stessa borsa che da 3 stagioni a questa parte avrei voluto creare per il gruppo missionario del paese e che mi è sempre stata rifiutata, tranne poi venire adesso a chiedermela in prestito per vedere com'è fatta e poterla riprodurre ..... naturalmente non io ....?!?! .....

martedì 3 maggio 2011

Sal smaltimento ricamabili

Dopo una tappa di vacanza, rieccomi con il Sal smaltimento ricami di Vale.
Nel sistemare un altro pezzo di armadio ho scoperto ulteriori ricamabili ..... è pazzesca la marea di asciugapiatti che mi ritrovo, tutti comperati perchè mi piacciono e tutti rigorosamente da ricamare.
E' pure saltata fuori questa tovaglietta azzurra di Rico Design che manco mi ricordavo di avere.
La cosa divertente è che questa tovaglietta era nel suo sacchetto assieme ai colori DMC e al libretto Rico Design relativo, libretto che io tempo fa avevo ricomprato pensando di non averlo ..... quando si dice la memoria ..... 
Questa la prima parte del mio lavoro

lunedì 2 maggio 2011

Candy Un punto ... un'arte


Il blog di Morena - Un punto ... un'arte compie un anno.
Ci offre una fetta di torta e un premio .... c'è tempo fino al giorno 8 maggio per lasciare un commento.
Premio a sorpresa, ma visto quali meraviglie crea, io non mi sono lasciata scappare la possibilità di tentare la fortuna .... e vediamo se stavolta guarda verso di me ....