venerdì 11 febbraio 2011

Incoscienza o follia

Bisogna proprio essere adolescenti per presentarsi a casa con una pagella da 7 insufficienze (leggasi sette) e pretendere di avere pure ragione ...... 
Non so se sia follia, incoscienza, il bisogno di sfidare chiunque, arroganza, stupidità, resta il fatto che il carissimo pargolo è arrivato a casa tutto contento perchè finalmente era arrivata la pagella, adesso si poteva vedere cosa fare, del resto si è vero che ci sono delle insufficienze ma sono poi dei 5, e in fondo non tutte le insufficienze sono su orale e scritto .... cosa vuoi che sia sistemo tutto io .....
Non ho detto una parola ...... ho firmato la pagella ..... ho requisito cellulare, computer, libri, basta sciare, niente gite con la scuola, amici fine ..... a novembre aveva promesso che le insufficienze sarebbero state a posto per il primo quadrimestre, erano solo dovute all'aver iniziato la scuola e fatto gli esami dei debiti contemporaneamente, ma adesso ce la metteva tutta, poi c'era anche Natale dove aveva tutto il tempo per pareggiare..... e sia, diamogli fiducia .....
Parole, solo parole ..... non ha mantenuto niente, anzi ha peggiorato .... ma non sono i voti che bruciano, sono le menzogne, quel nascondere interrogazioni, verifiche e quant'altro per potersi fare il comodo suo ..... e tutto nonostante le mie ripetute richieste.
Ma adesso la pacchia è finita, io sono delusissima, capisco tante cose dell'adolescenza, mi sono fatta anche un sacco di letture per aiutarmi a capire, ma qui siamo a 2 anni di bugie deliberate e sfruttamento della mia credulità di mamma .... questo non riesco proprio ad accettarlo, ha veramente superato ogni limite.
Ormai quest'anno è andato, non ci credo proprio che riuscirà a recuperare tutto anche perchè non lo vedo particolarmente interessato, ma la sorpresa gli arriverà finita la scuola ...... e poi vedremo se avrà ancora il coraggio di venire a lamentarsi!!!

6 commenti:

cri-val ha detto...

Beh, non hai tutti i torti... anzi!
Anch'io mi arrabbierei un sacco!!! Ma sai com'è...
Il fatto è che a questa età hanno altro per la testa, le loro priorità sono diverse dalle nostre...non pensano al loro futuro, ma solo ed esclusivamente al loro presente!
Comunque stai tranquilla, è un periodo che passa in fretta! Ci siamo passati quasi tutti, no? ...o almeno io sì! e devo dire la verità: ne sto subendo ancora le conseguenze!!! potevo andare all'università, ma la voglia non c'è mai stata...quindi adesso mi devo accontentare del lavoro che faccio, senza lamentarmi!!!!
Ciao ciao
Cri

rosanna ha detto...

Non ci conosciamo ma anch'io ho un figlio di 16 anni. Detto tutto.....In bocca al lupo, io vivo alla giornata.Rosanna

cri66 ha detto...

La mia pargola non ha portato una brutta pagella, ma avrebbe potuto fare molto meglio perchè la sua testa potrebbe produrre molto di più. Ma che vuoi, non hanno amore per lo studio e a scuola non gli viene insegnato, almeno parlo per le scuole con cui ho a che fare io , e questo non aiuta chi in testa ha il mondo e di certo non libri e quaderni...
Ti mando un abbraccio forte e speriamo che nel secondo quadrimestre succeda il miracolo:o)
Baci
cri

tarta ha detto...

ciao cara
guarda credo sia proprio un momento legato all'età .... anche mio nipote ha avuto un calo spaventoso, le capacità ci sono dicono i professori ma manca la voglia di andare oltre al minimo indispensabile
saranno gli ormoni???
fatto sta che hai fatto bene a tirare un pò la cinghia
ti auguro che abbia un effetto benefico

Argante del Lago ha detto...

cidenti... io non ho figli ma mi sa che hai davvero ragione... non saprei che dire... mi dispiace per la tua delusione, soprattutto perchè di lunga durata. Fortunatamente l'adolescenza passa......

Un abbraccio consolatorio
Argante

Barbara ha detto...

Ciaoooo, ci sono passata anche io in modo personale: da ragazzina non andavo benissimo a scuola ma poi alla bella età di 39 anni ho studiato alla grande e ho preso il secondo diploma, mettici in mezzo che al terzo anno del serale sono anche diventata mamma....
Purtroppo il tuo pargolo ne pagherà le conseguenze......

Un abbraccione grande grande
Barbara