giovedì 8 aprile 2010

La mia vacanza

La mia splendida, bellissima vacanza!!
Premetto che le foto che troverete di seguito sono tutte tratte dalla rete, ad ogni viaggio devo dimenticare qualcosa e stavolta è toccato alla macchina fotografica .... fortuna che dimentico sempre cose di seco
ndaria importanza!!!
Siamo partiti sabato nel primo pomeriggio con le nuvole e siamo arrivati a S. Cassiano in Val
Badia con la neve, leggera, soffice, silenziosa, bellissima!!! Un nevischio tranquillo che non pretendeva quasi manco l'ombrello.
Abbiamo iniziato la nostra vacanza nella calda e accogliente ospitalità del
Garni Irsara e quindi una tranquilla passeggiata fra i paesi della Val Badia - Corvara, La Villa, Colfosco; erano alcuni anni che non soggiornavo in Val Badia e qualche trovata turistica poco azzeccata è arrivata anche qui, fortuna che nonostante tutto l'atmosfera di questa valle non ne ha risentito, è sempre bellissima.
Un ma però c'è: non c'è più la "mia pasticceria"!! Era la pasticceria dove un te o una cioccolata calda con pasticcini di una bontà esagerata non ce li toglieva nessuno, peccato sia diventata un normalissimo bar ....
Il giorno di Pasqua abbiamo fatto una tappa velocissima a Cortina - e non mi piace, ci sono già stata altre volte ma io proprio non riesco a farmela piacere - per poi dirigerc
i velocemente al lago di Misurina, li si stava benissimo!!
Pochissima gente, il lago completamente coperto di neve, tutto il bianco intorno, i pini innevati, le nuvole basse che davano quell'aria un po' fatata, il silenzio .... ci siamo fatti una tranquilla passeggiata attorno al lago sperando le nuvole si alzassero per lasciare spazio al panorama delle 3 Cime di Lavaredo, dei Monti Cadini, del Sorapis, ma a parte pochi sprazzi hanno preferito mantenere la loro aurea fatata.
L'aria era decisamente frizzante, a tratti fredda, ma è stato piacevole passeggiare così, senza fretta, in tutta rilassatezza.

Pasquetta corrispondeva al ritorno a casa, ma, come ormai da due anni a questa parte, abbiamo attenuato la tristezza del ritorno con una puntata al nostro ristorante preferito "Wiedenplatzer Keller" di Naturno che oltre ad offrire una cucina strepitosa, offre anche un panorama invidiabile sulla Val Venosta.

Piccola vacanza, ma grande soddisfazione, l'ospitalità alto atesina è sempre fantastica, accogliente; le nuvole hanno pensato di ammantare le cime tutti i giorni e solo lunedì alla partenza hanno deciso di svelarsi a noi, ma questo non ci ha impedito di goderci comunque tutto il bello che il posto potesse offrire.

4 commenti:

Anonimo ha detto...

ma che bella vacanza !!
mi immagino che posti meravigliosi abbiate visto , peccato che io non amo la montagna !
comunque grazie per il tuo "racconto" ... è stato proprio bello leggerlo !
un abbraccio Luly

www.lemiextte.over-blog.it

Federica ha detto...

Che bellissima vacanza! Io ADORO la montagna ... peccato che marito e figlia siano più "marini" e così siamo stati un giorno al mare :)

Grazie per il tuo racconto, quella passeggiata avvolta dal bianco e dal silenzio mi sembra di averla fatta insieme a voi ;)

Un abbraccio
Federica

http://chissasedurerapiudelvecchiocarodiario.blogspot.com/

manu ha detto...

Bella anche la tua vacanza!
Bentornata marghe, spero che ora tu sia bella carica e pimpante !!!grazie per la visita! n bacione
Manu64

Loredana ha detto...

Che belle le vacanze extra-agosto!! Io me le sogno da 14 anni :-(
In Alto Adige ci sono stata solo una volta, ben 18 anni fa, ma ci tornerei molto volentieri... anche per viverci ;-)
Un bacio,ep Lò