lunedì 7 settembre 2009

Si riparte!!!

E si, le vacanze sono finite!! Che peccato!!
Sono stata in Germania una settimana, ma adesso sono felice anche di essere tornata nella mia casa, dopo un po' la mia casa mi manca, ma soprattutto mi manca il "mio" cuscino, i cuscini tedeschi per chi soffre di cervicale come me sono un disastro: devo decidermi a portarmi dietro il cuscino ....

Una vacanza decisamente tranquilla, rilassante, dettata dal motto "non abbiamo voglia di fare nulla!!" e da qui niente corse, niente orari, solo un vagare lie
ve e sommesso, su cose già viste, ma che ancora ci danno tante emozioni.
Abbiamo dormito qui, a Ursberg, nella Klosterbrauhaus
e poi, con grande felicità di mio figlio, anche qui, nel villaggio vacanze di Legoland
Un giorno a Monaco: è sempre splendida, viva, un'atmosfera ricca di sensazioni, di profumi così d
iversi dai nostri, così ordinata nonostante la marea di gente. Tanti ragazzi, tante bici, gente, tanta gente, lingue varie, ma appena fuori dalla zona centrale e turistica: pace, silenzio, suoni ovattati. Adoro le sue birrerie, così sempre piene di gente, di ogni colore e lingua, ad ogni ora del giorno, infatti tappa obbligata ogni volta che si tocca Monaco è la Hofbrauhaus, birreria storica e forse la più frequentata della città, atmosfera tipicamente tedesca, assolutamente fantastica.
Ho girato parecchie città, ma Monaco resta speciale, sarà perchè è città universitaria e quindi sempre piena di giovani, sarà perchè ha una marea di musei, uno più bello e interessante dell'altro, che le danno un'aria sapiente ma senza essere superba, sarà per il suo ordine e la sua pulizia, non so, so solo che è "speciale".

In un giorno nuvoloso, mi sono rasserenata facendo un saltino a trovare il "mio" castello, naturalmente Neuschwanstein, lui così maestoso, assolutamente favoloso, romanticissimo, anche se un po' carico di turisti, ma tant'è che chi passa di qui non può non fermarsi e farci una visita. Merita comunque senz'altro anche il castello di Hohe Schwangau, meno famoso, meno sfarzoso, ma altrettanto bello.

Nel nostro vagabondare abbiamo sempre cercato di utilizzare strade secondarie - strade con pochissimi indispensabili cartelli stradali a dispetto della selva che invece trovi qui in Italia - proprio per godere appieno dell'atmosfera bavarese, piccoli paesi dalle case col tetto a punta, campi ordinatissimi, boschetti sparsi qua e la e poi falchetti, caprioli, lepri, proprio a lato della strada. Ma la cosa più simpatica è quando trovi un campo pieno di fiori ed a lato un cartello "Blumen" con sotto la cassettina e il listino prezzi, poi vedi le signore del paese che vanno nel campo, si raccolgono i fiori e poi lasciano l'importo nella cassettina.


Mi piace la Germania, non so se riuscirei a viverci perchè amo tantissimo anche l'Italia, però a volte vorrei che qui in Italia si fosse un po' meno furbetti e un po' più corretti, un po' più ordinati, vorrei poter incontrare più spesso la cortesia e l'educazione verso il turista che trovo sempre quando mi sposto fuori dai nostri confini.


Il viaggio non è ancora finito, altrimenti che vacanza sarebbe ..... continua al prossimo post.

1 commento:

manu ha detto...

Margherita, non sai quanto ti capisco..io sono stata in Austria, una settima in estate 2 anni fa...siamo stati nei pressi di INNSBRUCH al lago Achen, non ti sto a raccontare nulla ma solo voglio dirti che come te, HO ADORATO DA SUBITO , quell'ordine, quella calma, quel senso del dovere e del rispetto degli altri e delle COSE DI TUTTI come puo' essere appunto un campo di fiori selvatici piuttosto che una cattredrale famosa o altro...ti giuro che io ho un problema, sono enormemente legata alle mie radici ma piu' per abitudine che altro e questo mi renderebbe duro lasciare il mio Paese, ma il mio cuore e la mia testa mi farebbero subito volare verso altri lidi dove la vita è ancora piena di sentimenti belli ..magari poi sotto sotto c'è il marcio dovunque ma qua da noi sta diventando intollerabile, io non mi ci ritrovo piu' a dover avere a che fare ogni giorno con furbi, furbetti, maleducati e chi piu' ne ha piu' ne metta!!!
Baci!
Manu