venerdì 6 marzo 2009

La lettrice bugiarda

Ma che bel libro!
E' vero lo dico spesso, non è colpa mia se ultimamente ci sono tanti bellissimi libri, se vorrei poter passare più ore a leggere, se mi è appena arrivata la mail dell'uscita dell'ultimo libro di Terry Brooks, quello che chiude la trilogia della Genesi di Shannara, e io sto già friggendo perchè fino a mercoledì non posso andare in biblioteca.
Ma torniamo a La Lettrice Bugiarda, perchè mi è piaciuto? Perchè parla di donne forti e coraggiose, con le loro paure e le loro incertezze, donne che riescono a farcela da sole anche senza un "cavaliere" al fianco; quello che però mi ha fatto decidere di leggerlo è che il libro parte dalla capacità delle varie protagoniste del libro di leggere gli avvenimenti nel pizzo, pizzo creato a fuselli e che una volta finito e messo controluce permette, andando oltre la trama del merletto, di vedere cosa accadrà: è un particolare che mi ha attratto, un particolare decisamente fuori dal comune.
La storia? Due gemelle, una delle due scompare e qui cominciano, per chi rimane, i sensi di colpa, la follia, la fuga dai ricordi, fino al ritorno per ritrovare il passato e potersi costruire un futuro e scoprire che ..... fra bugie, tradimenti, segreti, dolore e gioia, la storia di una famiglia quasi di sole donne, dove ogni capitolo è scritto dal punto di vista di uno dei protagonisti, altra cosa davvero particolare ma che ti permette di capire al meglio i vari personaggi, cosa pensano, cosa "vedono".
377 pagine da leggere presto, presto, perchè ogni capitolo chiede di leggerne ancora uno e poi un altro, e un altro ancora .....

Nessun commento: