lunedì 30 marzo 2009

Il mio angolo preferito

Ho sperato fino all'ultimo non tanto in un raggio di sole, ma almeno in un po' di luce e invece niente.
Allora per partecipare al concorso di Giuliana-Di cuore ho dovuto utilizzare delle foto fatte in precedenza.
Premetto che il mio angolo definitivo sul soppalco, scrivania con credenza piena di libri e mobile per le stoffe non è ancora terminato, quindi non è fotografabile, vi faccio perciò vedere dove di solito realizzo i miei lavori attualmente.

Qui è dove lavoro, fra i miei amatissimi libri, fra quadri e cuscini ricamati.
Il mio tavolino di lavoro è costituito da un cassetto con ruote pieno di dischi 33 giri, che ancora ascolto, con un coperchio in legno, pezzo unico, doppio utilizzo.
Da notare, se si riesce, sotto la lampada, una torre in Lego, l'ha messa mio figlio per tenere d'occhio me e i miei lavori.

1 commento:

Donatella ha detto...

amo gli angoli nei quali le ricamatrici si siedono a creare...emanano tranquillità.Io ancora il mio non l'ho trovato definitivamente...ma io cambio spesso....come le scale di Hogwarts. Un baciotto