domenica 1 febbraio 2009

Speteguless

Ma chi l'ha detto che spettegolare fa male?
dall'editoriale di Mente e cervello di questo mese "Il gossip come mezzo di sopravvivenza - Il gossip ha le sue regole. Bisogna saperlo dosare. Nè troppo poco (gli altri crederebbero che non siamo una buona fonte di informazioni) nè troppo (perchè si rischia di essere considerati incapaci di mantenere un segreto).
Ieri pomeriggio, incontro con le mie amiche di Ragoli, un paio d'ore ufficialmente, alla fine 4 ore in cui abbiamo ricamato, ci siamo scambiate idee e consigli, ci siamo bevute un te ed abbiamo anche fatto un po' di pettegolezzo; al mio ritorno a casa, che già cominciavano i primi timidi accenni di nevicata, i miei due uomini mi hanno accolta con un "alla faccia del paio d'ore!! avete talmente chiacchierato che il calore ha fatto sciogliere i ghiacciai!!" Uffaaaaa....
Quando la compagnia è buona adoro chiacchierare e si sa che fra una chiacchiera e l'altra il tempo vola che è un piacere e ti ritrovi che sono già le 6 e a casa ti aspettano per la cena; un po' di pettegolezzo del resto è anche quello che mi ha aiutata a conoscere le persone del paese, dove abitano, con chi stanno, pregi e difetti: come dicono qui, ho imparato a mandare tutti a dormire nel letto giusto.

Il pettegolezzo
... una pratica che comporta il fatto di parlare di persone assenti in modo rilassato, informale e divertente .... (Mente e cervello - Febbraio 2009)
che è quello che piace a me, il parlare di qualcuno senza astio e cattiveria, i miei pettegolezzi preferiti vanno non tanto ai Vip, di cui proprio non mi frega niente, anche se dal dentista o dal parrucchiere mi capita di leggerne, quanto alle persone che mi stanno intorno, parenti o amici.
Facciamocene una ragione, il pettegolezzo fa parte della natura umana, è un piccolo piacere proibito.

3 commenti:

Anonimo ha detto...

Ciao carissima!
son contenta del ns incontro :O)
che meraviglia i tuoi lavori!
a presto, buona settimana
marta

Donatella ha detto...

Sono assssssolutamente d'accordo;)

bricolo-chic ha detto...

hai ragione, un sano pettegolezzo, senza malizia e senza cattiveria, è una trasgressione minima che si può fare!